Le attività

Perseguiamo l'eccellenza tutelando il prodotto e il marchio del Prosciutto di San Daniele DOP, vigilando sulla corretta applicazione del Disciplinare di Produzione e promuovendo iniziative per il miglioramento della produzione dedicate ai Consorziati.

La denominazione Prosciutto di San Daniele è attualmente registrata in oltre 60 paesi del mondo.”

Il Consorzio nasce dalla volontà di alcuni cittadini di San Daniele di tutelare il prosciutto di San Daniele, uno dei prodotti a Denominazione di Origine Protetta (DOP) di eccellenza della salumeria italiana nato grazie a una combinazione unica degli elementi naturali, delle conoscenze e del saper fare delle persone del luogo.

Perseguiamo il nostro obiettivo primario attraverso la realizzazione di iniziative per il perfezionamento e il miglioramento qualitativo e la salvaguarda della tipicità e delle caratteristiche del prodotto, la regolamentazione di materie di interesse comune per i soggetti della filiera produttiva e servizi di assistenza e consulenza professionale per i soci produttori.

Questi obiettivi ci guidano nella gestione quotidiana delle attività che ci impegniamo a svolgere in modo etico, rigoroso e trasparente.

Tutela e vigilanza

Il Consorzio persegue nell’ambito delle proprie attività l’obiettivo primario di tutelare, difendere e promuovere la DOP “Prosciutto di San Daniele” mediante la gestione e la salvaguardia delle regole produttive, della politica economica del comparto e delle prescrizioni legislative applicabili e il costante supporto a i propri consorziati.”

Politica per la Qualità

La missione del Consorzio è tutelare e promuovere il Prosciutto di San Daniele DOP quale eccellenza italiana in tutto il mondo.

Tutela del prodotto, del marchio e della denominazione DOP

Salvaguardiamo le caratteristiche di tipicità e qualità del prodotto attraverso la verifica della corretta applicazione, da parte di tutti gli attori della filiera produttiva, del Disciplinare di Produzione, che stabilisce e regolamenta le fasi di lavorazione e le caratteristiche che il prodotto deve possedere per potersi fregiare della Denominazione “Prosciutto di San Daniele”.

Rientra in questo ambito l’attività di normazione tecnico-produttiva e di regolamentazione verso i consorziati, che riguarda l’applicazione del Disciplinare di Produzione, l’assicurazione del mantenimento dell’elevato standard qualitativo fissato dalla disciplina di produzione, e altre materie rilevanti per la valorizzazione e la tutela del prodotto, quali l’etichettatura e l’informazione del consumatore.

Nel rispetto del nostro Codice Etico, della Legge Italiana e dai Regolamenti dell’Unione Europea, l’attività di controllo della filiera di produzione è affidata a IFCQ Certificazioni, l’ente indipendente vigilato nel suo operato dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (MIPAAF) e accreditato da Accredia, l’Ente Unico nazionale di accreditamento designato dal governo italiano.

Ulteriori azioni di tutela riguardano le attività di registrazione del marchio “Prosciutto di San Daniele” e della denominazione in Italia e nei vari Paesi europei ed extraeuropei in cui operiamo.

1.842 visite ispettive
lungo la filiera nel 2019

21,2 milioni di confezioni
certificate di preaffettato

2,5 milioni
di prosciutti marchiati

La tutela della denominazione è assicurata anche attraverso le registrazioni di marchio ottenute dal Consorzio in oltre 60 paesi.”

Attività di vigilanza

Vigiliamo a livello mondiale che non vi siano abusi o usi illegittimi del marchio o della Denominazione di Origine Protetta (DOP) sia nella fase di commercializzazione del prodotto che sul web, dove monitoriamo che non vi siano usi impropri di domini Internet identici o simili a “Prosciutto di San Daniele”.

L’attività di vigilanza viene svolta da agenti vigilatori che operano secondo tre principali modalità:

Attività di vigilanza ordinaria

Controlliamo gli esercizi commerciali, sia al dettaglio che all’ingrosso. Inoltre, campioniamo il prodotto per verificare la rispondenza ai requisiti previsti dal Disciplinare di Produzione.

Attività di vigilanza su segnalazione

Verifichiamo le attività commerciali a seguito di segnalazioni ricevute per anomalie di prezzo o anomalie qualitative.

Attività di vigilanza online

Monitoriamo il web per identificare eventuali usi impropri della denominazione e del marchio, sia nell’area della vendita sia nell’area promo–pubblicitaria.

591 ispezioni
svolte in Italia

167 ispezioni
svolte all’estero

Verifica di 300 siti internet
di vendita e presentazione del prodotto

Promozione del marchio

Organizziamo progetti di informazione e attività di promozione del prodotto, per valorizzare e approfondire gli aspetti unici del Prosciutto di San Daniele e le sue proprietà nutrizionali. Essi si declinano principalmente in azioni promozionali ed eventi informativi:

Promozione del prodotto

Gli eventi e gli incontri promozionali che organizziamo rappresentano una grande opportunità per promuovere il prosciutto di San Daniele e per diffondere la conoscenza del prodotto, dei suoi valori nutrizionali e delle sue radici storiche.

3^ edizione del tour “Aria di San Daniele
11.000 partecipanti
12 città
47 locali coinvolti

35^ edizione di Aria di Festa
100.000 visitatori
9 aziende aperte
8.000 visite guidate

Eventi informativi in Italia
39.000 persone coinvolte

Divulgazione e formazione

Organizziamo incontri formativi per operatori del settore e consumatori per migliorare la conoscenza e favorire la divulgazione del prodotto, attraverso l’approfondimento delle caratteristiche del prosciutto di San Daniele DOP.

Eventi di formazione ad operatori della Gdo
Oltre 200 partecipanti  

Eventi di formazione al consumatore
460 persone coinvolte

Attività all’estero

La nostra attività di comunicazione e promozione si estende a tutti i mercati mondiali. Nel corso del 2019 abbiamo organizzato un’intensa attività di comunicazione e promozione sui mercati esteri, in particolare negli USA e in Canada, declinata in eventi informativi ed attività promozionali, sia online che offline.

69.220
Persone coinvolte in eventi informativi all’estero

Servizi ai consorziati

Svolgiamo servizi di assistenza e consulenza, di carattere tecnico e legale, su materie di interesse comune per i soci produttori. Questa virtuosa sinergia è finalizzata al miglioramento qualitativo della produzione e alla salvaguardia della tipicità del prodotto e si declina concretamente nelle seguenti attività:

Supporto nella gestione dei servizi ambientali

Accompagniamo i nostri consorziati nella gestione sostenibile dei processi produttivi con l’obiettivo di ridurre gli impatti ambientali e tutelare le risorse naturali.

Snelliamo i processi contrattuali e amministrativi dei servizi ambientali così da poter generare impatti positivi per i siti produttivi in termini di risparmi economici e riduzione degli impatti sull’ambiente.

I servizi ambientali in cui assistiamo i produttori sono i seguenti:

SMALTIMENTO DELLE ACQUE REFLUE
288.402 metri cubi di acque reflue gestite nel 2019

GESTIONE DEI RIFIUTI
3.673 tonnellate di sale solido smaltito nel 2019

GESTIONE COLLETTIVA DI SERVIZI DI ENERGIA ELETTRICA E GAS
Risparmio rispetto al servizio tutelato nel 2019:
energia elettrica: 10,3%
gas: 12%

Formazione e consulenza

Supportiamo i consorziati nella loro formazione e aggiornamento, fornendo la nostra consulenza tecnica e legale in merito alle ultime normative relative alla gestione della produzione, per promuovere efficienza e sicurezza dei siti produttivi.

Dialoghiamo con i consorziati e avviamo iniziative di formazione e assistenza.  In particolare, organizziamo corsi e incontri con esperti su svariate tematiche inerenti: export, salute e sicurezza alimentare, sicurezza sui luoghi di lavoro, privacy e gestione dei dati.

 Nel 2019 formazione su sicurezza alimentare per:
308 persone delle aziende consorziate
210 persone di altre aziende alimentari ed enti

Gestione dei pegni e valore generato

Il nostro supporto alle aziende consorziate si declina anche in attività per agevolare loro l’accesso al credito. Concretamente, stipuliamo convenzioni con istituti di credito e società finanziarie con l’obiettivo di sostenere la produzione DOP, facilitando il reperimento delle risorse finanziarie necessarie.

I pegni nel 2019
11 aziende coinvolte
Oltre 28 milioni di euro di affidamenti garantiti

Impatti positivi

Questi accordi prevedono di poter fornire le cosce di suini destinate a diventare Prosciutto di San Daniele DOP a garanzia dei prestiti concessi. Una sinergica iniziativa che conferma la fiducia e il riconoscimento da parte degli Istituti di credito del valore del prosciutto di San Daniele come fonte di garanzia.

Opportunità

Le aziende consorziate possono accedere al credito in via diretta, attraverso le convenzioni stipulate tra il Consorzio e l’istituto di credito, oppure indirettamente, grazie agli accordi in essere con Confidi Friuli, con il quale il Consorzio collabora da oltre dieci anni. Il credito concesso è principalmente utilizzato per la copertura del fabbisogno finanziario corrente delle aziende produttrici, in particolare per l’acquisto delle materie prime, in quanto i produttori hanno un ciclo finanziario molto lungo dovuto ai tempi necessari per l’ottenimento del prodotto finito.

Il nostro ruolo

Il nostro coinvolgimento attivo in questa attività consiste nella gestione di formalità amministrative e di controllo per gli adempimenti previsti dalla legge in materia di costituzione del pegno sui prosciutti, curandone i registri. Inoltre, vigiliamo presso le aziende la corretta apposizione del contrassegno identificativo del pegno e il rispetto del Disciplinare di Produzione, per garantire al creditore l’idoneità alla DOP delle cosce costituite in garanzia.