APRI MENU >

Le istituzioni culturali

La storia e l’arte di San Daniele del Friuli sono ben documentate presso le Istituzioni culturali presenti sul territorio. Si passa dall’antica e pregevole raccolta della Biblioteca, alla visione dei reperti archeologici e dalle preziose opere d’arte nel Museo del Territorio, alla raccolta dei cimeli bellici nella Casa del Trecento.

La biblioteca Guarneriana nel Quattrocentesco Palazzo della Magnifica Comunità
La biblioteca Guarneriana nel Quattrocentesco Palazzo della Magnifica Comunità È la più antica biblioteca del Friuli e una delle prime istituzioni di pubblica lettura in Italia. Fondata nel 1466 dall’ecclesiastico Guarnerio d’Artegna, conserva il suo antico fondo di codici manoscritti e di incunaboli assieme, fra gli altri, a quello dell’abate Giusto Fontanini che lo destinò alla comunità sandanielese nel 1736.

Visita il sito della biblioteca
www.guarneriana.it

 Il Museo del Territorio
È ospitato nell’edificio dell’Ospedale vecchio e conserva preziose opere d’arte e reperti archeologici. Vi sono esposti due altari lignei del XV secolo, provenienti dalla Chiesa di Sant’Antonio Abate, con un polittico attribuito ai veneziani Paolo di Amedeo e Michele Bono detto Giambono e un paliotto del bavarese Leonardo Thanner.

Visita il sito del Museo del Territorio
www.museosandaniele.it

La Sala esposizione cimeli storici militari nella Casa del Trecento
È l’unica abitazione del borgo medievale ad essere rimasta inalterata. La struttura, gestita dall’Associazione Alpini di San Daniele, ospita un piccolo museo tematico dedicato ai due conflitti mondiali con una raccolta di reperti legati agli eventi bellici e alla vita quotidiana dei soldati.

Il Teatro Sociale “Teobaldo Ciconi”
Nel 1929, in occasione del millenario della nascita di San Daniele, venne inaugurato il Teatro Sociale Teobaldo Ciconi, prima sede stabile che permetteva una programmazione del calendario delle rappresentazioni. Il teatro è intitolato al più importante drammaturgo della città che aveva raggiunto la fama nel 1860 con la Commedia Le pecorelle smarrite e il dramma romanzato La figlia unica.

Visita il sito del Teatro
http://www.museosandaniele.it/ita/territorio/11Teatro.html